Home > Le ultime dal Pakistan sui cristiani > Chiesa in Mardan bruciata completamente: Il vescovo anglicano e tre pastori sotto attacco

Chiesa in Mardan bruciata completamente: Il vescovo anglicano e tre pastori sotto attacco


Chiesa, scuola, biblioteca, sala computer, quattro case, una macchina e tre mototcicletta della Chiesa Anglicana sono state bruciate.
21 Settembre, giorno dichiarato dal governo di Islamabad “Giornata dell’Amore per il Profeta”, è risultato una giornata nera per i cristiani di Mardan, una città a 48 km. di distanza da Peshawar. La Chiesa è stata attaccata da centinaia di uomini musulmani armati.
La folla è entrata dal portone principale della Chiesa ed ha attaccato mettendo fuoco alla St. Paul’s Sarhadi Church, St. Paul’s high school, la biblioteca, sala computer e quattro case dei chierici che sono il Vescovo Anglicano S. E. Peter Majeed, Pastore Chand Masih, Pastore Ghulam Shad e Sig.ra Shamshad che è la Preside della Scuola Superiore. La folla ha anche danneggiato e dato al fuoco la proprietà mobile: una macchina e tre motociclette. Il figlio 17enne del Pastore Chand, Sig. Zeeshan Chand è stato picchiato dalla folla ed è stato portato in ospedale in Mardan.
Secondo il Rev. Binyameen Barkat, di anni 50 che è anche tesoriere della Diocesi del Nord della Church of Pakistan ” dalla settimana scorso abbiamo ricevuto delle minacce e abbiamo denunciato il fatto alle autorità locali e chiesto di proteggere la proprietà della Chiesa, ma tutta la protezione provveduta non era sufficiente per bloccare gli uomini armati che aggredivano brutalmente”.

Gli uomini armati hanno portato, pistole, benzina e mazze. Hanno danneggiato la porta, le finestre e poi buttato le pietro contro la chiesa. La folla ha sconsacrato Altare, strappato e bruciato le bibbie, libri di preghiera e successivamento hanno dato fuoco a tutto.
“Abbiamo subito chiamato la squadra dei pompieri ma la folla ha attaccato anche i pompieri pichiando gli con le pietre per evitare che il fuocho spegnesse” ha aggiunto Barkat.

Il vescovo S. E. Samuel Azaraih, moderatore della Church of Pakistan ha fortemente condannato questa violenza e ha chiesto alla gente di liberarsi dall’odio causato dal film anti-islamico. St. Paul’s Church era una chiesa storica e fu costruita inizi del 1900.

Ecco Alcune immagini della brutalità:

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: