Home > Le ultime dal Pakistan sui cristiani > Rimsha Masih: decisione rimandata nel pomeriggio

Rimsha Masih: decisione rimandata nel pomeriggio

Stamattina il giudice Azam Khan della prima corte di Islamabad ha ricevuto gli avvocati Tahir e Rao per discutere il caso di Rimsha.

Secondo Avv. Tahir Rimsha essendo una minorenne con disabilità mentale ha il diritto di essere scagionata mentre l’avvocato Rao ha spiegato che la bambina ha ammesso di aver bruciato le pagine del Corano e proprio per questo non ha il diritto di essere liberata su cauzione. Insieme a questo avv. Rao ha denunciato il fatto che la famiglia Ammad, il firmatario della denuncia contro Rimsha, sta ricevendo le minacce. Secondo Avv. Rao c’è il pericolo che appena bambina sarà liberata c’è il rischio che sarà mandata all’estero e così il caso sarà chiuso.

Il giudice Azam Khan ha deciso di esprimere la sentenza solo dopo la preghiera del Venerdì alle ore 15:00 di oggi pomeriggio. Si spera che la giusta decisione possa essere presa in quanto già si è verificato l’effetto della preghiera e dell’onestà nel caso di testimonianza contro l’Imam Khalid Jadoon Chishti da parte del vice-Imam che era uscito dal ritiro spirituale nel Ramadan (il mese di preghiera e digiuno).

  1. 8 settembre 2012 alle 2:52 am

    Hello. impressive job. I did not anticipate this. This is a excellent story. Thanks!

  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: