Home > Le ultime dal Pakistan sui cristiani > Rimsha Masih: l’udienza rimandata per il 7 Settembre causa sciopero avvocati per “Rajanpur”

Rimsha Masih: l’udienza rimandata per il 7 Settembre causa sciopero avvocati per “Rajanpur”


L’avvocati, Tahir Naveed Ch. e Rao, hanno chiesto al tribunale di aggiornare l’udienza in quanto oggi c’è uno sciopero degli avvocati per l’accaduto di Rajanpur.

Intanto L’Imam Khalid Jadoon Chishti è stato presentato nella corte stamattina e il giudice d’ufficio ha registrato la causa di blasfemia contro Chishti in quanto ha strappato alcune pagine del testo sacro e dopo aver bruciato le ha aggiunte nella cenere portata da Ammad, il ragazzo che aveva strappato la busta dalle mani di Rimsha.

Sta mattina quando Imam Khalid Jadoon Chishti è sceso dall’auto della polizia per entrare il tribunale ha provato a lanciare dei slogan per istigare odio e fantasimo contro i cristiani, come ha fatto avvocato Rao Sabato mattina “se serve ci saranno altri Mumtaz Qadri (omicida in nome di Allah)”, la polizia di Islamabad lo ha preso letteralmente a schiaffi per fermare odio religioso.

Imam Khalid Jadoon è stato arrestato Sabato notte sulla testimonianza del vice-imam, Hafiz Muhammad Zubair, della stessa moschea che era presente durante lo sviluppo delle accuse contro Rimsha dopo il ritiro spirituale (atakaf). Zubair aveva detto all’Imam Jadoon che questo falsificare le prove in sè era un atto deperevole e immorale. Ma Imam Khalid Jadoon Chishti aveva risposta che questa era l’unica maniera per assicurarsi che i cristiani scappassero da questa zona. Ha detto “lo faccio per cacciare i cristiani dal quartiere”. Oggi si sono aggiunti altri due testimoni che confermano la versione del Hafiz Muhammad Zubair: sono Mohammad Shahzad e Awais Ahmed. Secondo loro Imam Khalid Jadoon Chishti ha aggiunto le pagine del corano solo per cacciare via i cristiani dal quartiere.

Maulana Tahir Ashrafi, che dal primo giorno difende Rimsha bambina 13enne con sindrome di down ha dichiarato stamattina che anche lui ha un figlio minorenne che soffre dal sindrome di down e ogni giorno quando lui sta con suo figlio sta molto in pena in quanto vede la disabilità mentale. Ha dichiarato, “io capisco lo stato mentale di mio figlio per cui anche vedo Rimsha”.
Secondo Maulana Tahir Ashrafi la causa di blasfemia contro Rimsha non finisce solo con Imam Khalid Jadoon Chishti a capo ma il problema è molto più grande e altre personalità di alto profilo potranno essere scoperte. Ora dipende dalle indagine della polizia.

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: