Home > Le ultime dal Pakistan sui cristiani > Versetti del Corano e parole del Profeta tolte dai libri scolastici nel Nord Pakistan: Jamaat-i-Islami manifesta contro questo cambiamento

Versetti del Corano e parole del Profeta tolte dai libri scolastici nel Nord Pakistan: Jamaat-i-Islami manifesta contro questo cambiamento


Jamaat-i-Islami, storico partito-movimento islamico di stampo fondamentalista, ha manifestato il 23 e 24 di Marzo nella provincia del Nord Pakistan , Khyber Pakhtunkhwa, contro la cancellazione dei versetti del Sacro Corano e dei Ahadis, i detti del Profeta, dai libri scolastici.
Secondo Jamaat-i-Islami (JI) e i 36 movimenti islamici alleati questo è un tentativo di secolarizzare Pakistan danneggiando l’integrità dell’Islam stesso. Secondo JI il governo regionale ha fatto questo passo sulla richiesta e sotto la pressione internazionale ma la corruzione e l’atteggiamento di vita corretti sono possibili solo sotto la guida del Jamaat-i-Islami. In quest’occasione oltre ai leader della Jamaat-i-Islami anche altri Ulema hanno proposto delle linee guida per islamizzazione del Pakistan e hanno fortemente condannato la minima possibilità di aprire il rifornimento per la Nato via terra.
Minacciando il governo hanno dichiarato che attacheranno i parlamentari e i loro capi partito nel caso Pakistan approvasse la ri-apertura degli rifornimenti Nato. Secondo alcuni lettori questa è una velata minaccia al governo contro ogni passo che si potrà fare per la cancellazione dei versetti Coranici e i detti del Profeta sulla scala nazionale.
Finora esiste solo un studio a livello internazionale che ha preso 100 testi scolastici, presi a caso, e analizzati per verificare quanti brani incitassero all’odio religioso. Risulta che in Pakistan dalla scuola elementare all’università lo studio dell’Islam è obligatorio e in qualsiasi materia dalla matematica alla fisica, biologica, chimica, ci sono le frasi del Corano e i detti del Profeta che dà “certi” orientamenti. Queste aggiunte religiose sono state fatte negli anni 70 e 80 quando addirittura per sostenere la guerra contro la Russia in Afghanistan sono stati creati i Mujahedeen in Pakistan e per loro i libri sono stati stampati negli Stati Uniti.

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: